Category: design

Low Cost Design: la creatività spontanea secondo Daniele Pario Perra

giovedì, dicembre 16, 2010 15:59

Post di Alessandra Pellicanò

(Per leggere il post in inglese cliccare “Inglese” nella barra del menù sovrastante)

Daniele Pario Perra, ricercatore e designer, ha recentemente pubblicato il testo intitolato “Low Cost Design”, un database di 7000 scatti fotografici realizzati tra l’Europa e l’area mediterranea, raffiguranti esempi di creatività popolare.

persianePortariviste (persiana)

Il design qui presentato si discosta dalla sua immagine tradizionale, da quella sua connotazione elitaria, che spesso lo allontana dalla portata dei più. L’obiettivo di Daniele Pario Perra è l’indagine di quella spontaneità creativa che è entrata a far parte della quotidianità, arrivando a fondersi quasi con questa a tal punto da divenire difficilmente riconoscibile per un osservatore superficiale. Si tratta quindi di un design partecipativo, nato non nei grandi uffici di progettazione, ma dalla semplicità di progettisti improvvisati ed anonimi: questi possiedono abilità intuitive ed astrattive che consentono loro di considerare gli oggetti in divenire, prevedendone la trasformazione ed il reimpiego per nuovi fini, sempre connessi al contesto culturale, ma non necessariamente geografico, di provenienza.

Il testo si articola in due macrosezioni riguardanti gli oggetti e le azioni: i primi comprendono le immagini di manufatti suddivisi in cinque livelli, secondo una scala di valori che cresce in proporzione all’incremento della capacità di risolvere in modo semplice problemi complessi. Tra questi troviamo, ad esempio, un comodino realizzato con una bobina per cavi elettrici, le persiane utilizzate come portariviste o ancora la passerella per l’ingresso o l’uscita dei gatti dall’abitazione.

bobinaComodino con portabicchiere centrale (bobina per cavi elettrici)

 Con la categoria delle “azioni” Daniele Pario Perra amplia il concetto di “design low cost”, trasferendolo dalla più puntuale trasformazione di un oggetto alla modifica di spazi pubblici per la soddisfazione di esigenze rimaste irrisolte. In questa sezione sono quindi inclusi i meccanismi e le pratiche volte alla gestione partecipata del territorio. Esempio emblematico in tal senso è la rappresentazione di una porta da calcio dipinta sulla cancellata di una chiesa, in modo tale da poter sfruttare lo spazio antistante per il divertimento pubblico.

cancelloPorte da calcio dipinte sul cancello di una chiesa

“Low Cost Design” è un libro di Daniele Pario Perra con la partecipazione di Emiliano Gandolfi e testi di Bebbe Finessi, Francesco Morace e Piergluigi Sacco

Grazie a Valentina Carta di Interaction Design Lab per il link!

You can leave a response, or trackback from your own site.

One Response to “Low Cost Design: la creatività spontanea secondo Daniele Pario Perra”

  1. Christophe says:

    dicembre 16th, 2010 at %H:%M

    Cluster | City – Design – Innovation » Low Cost Design: bottom-up …: 'Low Cost Design' is a recent… http://bit.ly/dM74Uz #innovation

Leave a Reply